Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

23 aprile: Sant Jordi, un libro e una rosa

“Escrito está en mi alma vuestro gesto,
y cuanto yo escribir de vos deseo;
vos sola lo escribisteis, yo lo leo
tan solo, que aun de vos me guardo en esto.” (Garcilaso de la Vega,
Soneto V, 1-4)

Il 23 aprile, dedicato al martire cristiano San Giorgio, morto in Palestina nell’anno 303, dà lustro a un’altra celebrazione: in questo giorno infatti vengono ricordati tre grandi della letteratura universale – Garcilaso de la Vega (1539-1616), Miguel de Cervantes (1547-1616), e William Shakespeare (1564-1616), che passarono a miglior vita tutti nello stesso anno 1616 e, secondo la tradizione, proprio un 23 aprile.

In Catalogna, il dia de Sant Jordi (‘giorno di San Giorgio’) equivale per molti versi al San Valentino di altre culture: il Valentine’s Day degli americani, festa dell’amore celebrata il 14 febbraio anche in Italia, nelle contrade catalane aspetta aprile per rivelarsi, e lo fa sotto le spoglie del Giorgio martire, che la leggenda vuole anche valoroso guerriero: il santo infatti sconfisse un drago che minacciava le popolazioni circostanti, salvando così una principessa altrimenti destinata al sacrificio.

“Mi buen escudero Sancho te dará entera relación, ¡oh bella ingrata, amada enemiga mía!, del modo que por tu causa quedo. Si gustares de socorrerme, tuyo soy; y si no, haz lo que te viniere en gusto, que con acabar mi vida habré satisfecho a tu crueldad y a mi deseo.” (Miguel de Cervantes, Carta de Don Quijote a Dulcinea)

Nell’immaginario collettivo della Catalogna, al giorno di Sant Jordi vengono associati due simboli: una rosa, da regalare il 23 aprile alla persona amata, e un libro, altro dono propizio.

Le strade di Barcellona e di ogni altra città e paesino catalano, sono allegramente invase da bancarelle colme di rose, al cui fianco case editrici, librerie ed associazioni professionali collocano strategicamente punti-vendita per i loro libri. Non mancano naturalmente gli autori, convocati in occasione della grande festa popolare per firmare opere dietro richiesta di un pubblico numerosissimo.

Ma dei tre grandi sopracitati cosa dire?

Prima di tutto che è importante leggerli, e poi rallegrarci pensando che almeno il 23 aprile di ogni anno vengono ricordati, non solo da letterati e studiosi ma da tutti: in loro onore, nel 1996 l’UNESCO ha difatti istituito la “Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore” per la promozione della lettura, della pubblicazione di libri e per la tutela del copyright.

Santi, fiori, libri e parole indimenticabili: “A rose is a rose is a rose”, annotava la celebre scrittrice statunitense Gertrude Stein (1874-1946). E allora dovunque nel mondo, per questo dia de Sant Jordi, let us enjoy books!

Ludovica Valentini

“What’s in a name? That which we call a rose / By any other name would smell as sweet.” (Romeo and Juliet, Act II, Scene II)

Sant Jordi - rose

3 risposte a "23 aprile: Sant Jordi, un libro e una rosa"

Add yours

  1. Inaugurare il blog in un giorno dedicato alla lettura in compagnia di personaggi come Garcilaso, Shakespeare e Calderón produce felicità. Ci si sente circondati da presenze sollecite, numi tutelari (insieme ad Italo Calvino) di un viaggio che vuole comprendere una molteplicità di voci, cercando di individuare relazioni attraverso il tempo e la geografia, e in cui non mancheranno le rose, esempi della ricca produzione intellettuale e civile delle donne.Tutti i contributi che si riuscirà ad innestare saranno a ricordarci un’unica cosa: quanto sia bello leggere, vivere, scrivere e soprattutto condividere.

    Piace a 1 persona

  2. Sono felice di aver iniziato (o meglio a dire, continuato) questo viaggio.
    Sto cominciando a leggere le cose che mi sono perdute per mancanza di tempo o di organizzazione a dire la verità.
    Lunga vita a questo blog!!!

    Viviana

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sito web creato con WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: